Amati o Amàti: questione di accento 


Febbraio è il mese dedicato all'amore e  per me l'amore ha tante forme non solo quella romantica riservata alle coppie a San Valentino. Anche perchè , nonostante io abbia una vera e  propria mania per i cuori, per anni passare il 14  febbraio da sola era per me una tortura. Quante di noi si sono sentite tristi,  sfortunate e infelici quel giorno da sole? 

Tutto questo lo potrai leggere in un   libro dal titolo  "Amati o Amàti: questione di accento" che esce l' 8 marzo, ma che è in prevendita già da ora.   


Com’è nato il progetto

Nel mese di marzo dello scorso anno, durante il primo lockdown, avevo iniziato a guardare dei webinar lunch durante i quali veniva intervistato, ogni giorno, un personaggio diverso che potesse ispirare a formarsi, crescere, e passare all’azione per ottenere ciò che si desidera.


Il 12 aprile 2020, l’ospite del giorno era Tiziana Iozzi, una formatrice e coach, che ha raccontato di come il suo amore per la collaborazione e l’unione di anime femminili la spingesse a desiderare di scrivere un libro a più mani con altre donne. Donne che avevano avuto il coraggio di prendere in mano la loro vita e cambiare a livello personale e professionale; donne capaci di ispirare attraverso i loro racconti altre donne a fare lo stesso a non stare ai vincoli imposti dalla società; donne in grado di Amare, di Amarsi e di essere Amate.


A quell’idea hanno risposto 12 donne sparse sul tutto il territorio italiano ed è così che, a partire dai manoscritti di ognuna è nato un libro che intreccia sapientemente, con un unico file rouge, storie di donne che amano e sono amate, di cuori infranti e di rinascita, di amore per sé stesse e di passione.


Un libro che sono certa parlerà a molte donne come se lo avessero scritto di loro pugno. Perché ne sono così certa?

 Perché le donne che hanno collaborato a questo libro sono mamme, mogli, coach, imprenditrici; sono donne che la vita ha messo alla prova e che, grazie alle proprie risorse a disposizione e a tanta resilienza, sono riuscite a rinascere come una fenice dalle proprie ceneri. Ti stai già identificando anche tu, vero??

 

La mia collaborazione come Co-Autrice

Io sono una delle 13 autrici e ho scritto la mia storia, anche se un po’ romanzata, che parla di paura dell’abbandono, di gelosia, di rabbia, di frustrazione, di relazioni sbagliate ma anche di amore per sé stessi, di perdono e di rinascita. Perché non importa se si ama o se si è amati … in quanto le cose belle arrivano sempre per chi ha costanza, per chi mette tutta sé stessa e con coraggio prosegue il suo cammino..

Come dice Alessio Masciulli, grande anima e fantastico editore di Masciulli Edizioni  che ha creduto nella forza del nostro progetto, “Nella vita si cade, ma ci si può rialzare più forti di prima.”

 

Come acquistare il libro “Amati o Amàti: questione di accento”


Puoi acquistarlo in prevendita, online, direttamente a questo link 

Alle prime 50 persone che ordineranno il libro in prevendita, sapendo che potranno riceverlo solo dopo l’8 marzo, verrà offerto un REGALO: un servizio professionale tra quelli messi a disposizione dalle varie co-autrici.

Nel mio caso specifico, visto che desidero che più donne possibili abbiano la meravigliosa occasione di imparare ad amarsi davvero per potersi donare agli altri nella loro vera essenza, ho messo a disposizione 1 ora di coaching online sull’amore per sé stessi perché, come scoprirai nelle pagine del libro, il caro Oscar Wilde aveva ragione 

“Amare sé stessi è l'inizio di una storia d'amore lunga tutta una vita”.